L’opera Cuore in Trappola di Alessandro Matta ispira la mia poesia, e Roberta Calce con la sua bellissima voce la interpreta in un video

Alessandro Matta http://www.alessandromatta.it/

Roberta Calce http://www.poesieincalce.com/bachecapoesieincalce/

 

CUORE IN TRAPPOLA

Uno scoiattolo salta sulle foglie
un falco corre sulle nuvole,
io guardo le mie sbarre…
tenuto stretto dalle catene
sento il mio respiro
lento, cupo e malinconico.
Leggo un’anima distrutta
incapace di scappare
desiderosa di gridare,
afferro lettere soavi
di tristi ricordi precipitati,
pezzi di roccia frantumata.
Scorgo cornici sorridenti
tra odori di vecchi profumi
e bagno fazzoletti di lino,
i pensieri viaggiano tra i sentieri
di piante appassite
che frenano nuovi semi.
Vorrei decollare da un pendio…
sorvolare i monti,
riprovare sensazioni speciali:
il silenzio di una parola
una carezza nel vuoto,
lasciandomi sfiorare dal cielo;
Bendo le mie ferite
e disinfetto lacrime amare,
senza togliere le spine
a una rosa rossa laccata
che vive con le radici per aria…
sopravvive ricoperta di polvere.
Le corde sono legate
da elastici invisibili
e torno indietro come una molla,
il davanzale, e un piccolo passo
per lasciarsi andare…
ostacolo altissimo e insormontabile.

 

La poesia è inserita nell’antologia del Premio Nazionale d’Arte Saltino – Vallombrosa – Firenze

img001-page-001

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.